-Osteopatia e Naturopatia-

          Una mano alla Salute

Studio di  Lunghi-Baroni

EVERY. WHICH FRUITFUL AIR SECOND THAT FISH GRASS. FIRST DIVIDED SHE'D WAS GIVEN MAN SAW YIELDING

PRENOTA UN APPUNTAMENTO


L'incidenza degli infortuni dei musicisti in relazione con la loro performance ad un certo punto della loro carriera è stato stimato al 70% (Fishbein & Middlestadt 1998 – Shoup 1995). I trattamenti medici convenzionali incluse terapie fisiche e occupazionali, medicamenti e chirurgia possono dare beneficio in alcuni infortuni degli artisti performativi. Questi interventi possono però talvolta essere insufficienti per una piena restituzione della Salute. Gli artisti performativi necessitano un perfetto funzionamento del sistema muscolo scheletrico per soddisfare le elevate esigenze che richiede la loro performance.


L'approccio osteopatico all'artista performativo considera tutte le possibili cause dell'infortunio e richiede un razionale che spesso conduce ad un piano di trattamento multidisciplinare.


L’approccio all’artista performativo richiede che l’operatore sia a conoscenza delle dinamiche che coinvolgono l’individuo durante il training e durante la performance, l'osteopata deve ad esempio avere informazioni:


- sulle tecniche utilizzate per suonare particolari strumenti musicali,

- sulle posture di estrema ipermobilità necessarie nella danza,

- sull’ anatomia e la fisiologia coinvolte nell’utilizzo della voce dei cantanti.

L'operatore si avvale di un approccio globale dopo aver valutato lo stile di vita del performer, le sue abitudini, gli esercizi di routine, l'alimentazione, il livello di stress, problemi medici coesistenti e le variazioni della sua performance.

Un infortunio per un artista può dare conseguenze fisiche, emotive e finanziarie devastanti, questi pazienti meritano un piano globale di trattamento per consentire la migliore opportunità per il recupero della salute o il suo mantenimento anche in relazione alla performance. Disfunzioni somatiche correlate ad eventuali infortuni o disturbi professionali, possono pesare sul dispendio energetico del performer rappresentando delle somatizzazioni locali della sindrome generale di adattamento allo stress (Chaitow, 2009). Ne consegue che una normalizzazione delle disfunzioni somatiche può essere un valido aiuto nel recupero dopo un infortunio di un artista, del mantenimento della salute, nonchè dell'ottimizzazione della sua postura e della sua performance (Shoup, 2006) quale ad esempio quella vocale del cantante (Marszalek, 2012).

Valido aiuto in caso di:


•     dolore e funzionalità muscoloscheletrica pre e post performance


•     ottimizzazione della postura



•     ottimizzazione della performance (ad es. canto, danza, teatro fisico)



•     affaticamento da sovrallenamento



•     recupero da infortuni e/o disturbi professionali

OSTEOPATIA IN AMBITO ARTISTICO PERFORMATIVO

- UNA MANO ALLA SALUTE -

Website Building Application

STUDIO DI OSTEOPATIA E NATUROPATIA CHRISTIAN LUNGHI-FRANCESCA BARONI

- UNA MANO ALLA SALUTE -

PUBBLICAZIONI

LA VISITA

Osteopata roma- Osteopata bracciano- osteopatia pediatrica-lombalgia- cervicalgia- sciatalgia-spalla dolorosa- cefalea- Osteopatia pediatrica- Tratttamento osteopatico roma

F.A.Q.

ARTICOLI

CONTATTI

OSTEOPATIA A DOMICILIO